Di idee improvvise e curiosità sportive. Alla scoperta della glíma, la lotta islandese

photo: Eythorsson

photo: Eythorsson

Oggi pomeriggio non avevo ancora idea di cosa avrei parlato in questo blog riguardo all’Islanda. Mi sono detta “cavolo, è martedì, il giorno del post islandese e ancora non ho scelto l’argomento su cui scrivere”. Così, per quegli strani meccanismi della mente, proprio nei momenti più strampalati (in questo caso, mentre lavavo i piatti) ho pensato ai neo campioni del mondo di calcio della Germania e mi sono chiesta… ma qual è lo sport nazionale islandese?

Finiti i piatti, ho braccato il mio fedele pc e ho fatto una ricerca che mi ha portata in questa pagina di Sky Sport. Ho pensato “beh, quale sito migliore può rispondere al mio quesito?”. Scorrendo l’articolo ed escludendo il calcio – dove la nazionale islandese non è andata oltre una qualificazione mondiale sfumata per un soffio proprio lo scorso novembre – ho scoperto che tra gli sport più praticati ci sono la pallamano (dove la nazionale maschile si è aggiudicata un argento olimpico nel 2008 e un bronzo europeo nel 2010), il basket, il nuoto, il tiro con la carabina e la glíma… la che??? Rileggo. Glíma. E che cos’è?

Ormai incuriosita, cerco ulteriori informazioni su questo sport a me sconosciuto. Dio benedica Wikipedia! Scopro che si tratta di uno stile di lotta con antiche origini vichinghe. Il termine significa sia la parola ‘lotta’ sia, più in generale, lo ‘sforzo’ o ‘scontro’. Da quello che leggo, pare che dal 1987 si insegni nelle scuole primarie islandesi.

La glíma differisce dalle altre forme di lotta per alcune caratteristiche, tra cui la regola per i lottatori di dover restare sempre eretti e di girare in senso orario. I lottatori indossano una cintura che serve per migliorare la presa sull’avversario. Fatico a capire come funziona. E qui di nuovo internet mi viene in soccorso, per la precisione YouTube. Dio benedica i social media!

Trovo un filmato risalente al 1932 e, mentre scorrono le immagini, penso che più che una forma di lotta mi sembra una sorta di danza. I movimenti, a ben guardare, hanno qualcosa di particolare, sembrano un misto tra un ballo e delle esibizioni di acrobati. Vabbè, sono commenti da neofita, non me ne vogliano gli esperti in materia, in fondo è la prima volta che sono alle prese con questa disciplina.

Dopo aver scoperto il favoloso mondo glíma e aver appurato che questo sport non faccia per me, vi saluto con un filmato di due atleti che saltellano e scalciano di santa ragione. Sono sempre commenti da neofita, portate pazienza.

Pubblicato il 15/07/2014, in road to..., sport con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: