Dalle falde del Kilimangiaro al ventre dell’Islanda

Tornare ai ritmi della quotidianità dopo una vacanza, non è esattamente facile. Non sto certamente a lamentarmi, ogni viaggio è una benedizione, specie in tempi come questi. Solo che, ecco, essere scattanti e brillanti da subito non è semplicissimo.

Ma io qua ho una missione: parlarvi di Islanda. E non posso mica mollare ‘sta cosa solo perché non connetto granché! Però, per sopperire alla mia momentanea incapacità di scrivere qualcosa di interessante, sono andata alla ricerca di un resoconto sul viaggio in terra islandese.

Direttamente dalla trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro” che, quando posso, seguo volentieri giusto per rosicare altamente nei momenti in cui non posso viaggiare (sì, ognuno di noi ha in dotazione una parte masochista!), ho pescato questo video in cui una coppia di Firenze racconta la sua esperienza di viaggio in Islanda avvenuta nel luglio del 2012.

Il viaggio descrive cose che abbiamo spesso letto e ascoltato sull’Islanda: la natura e i suoi elementi, la solitudine, la fauna, il fuoco, il ghiaccio e i paesaggi lunari. Ma non solo. Mentre per lei il viaggio è stato un’occasione per cambiare il proprio rapporto con la natura, per lui è stato come andare in paradiso e all’inferno.

Ma lascio al video il resto del racconto, sognando il momento in cui il resoconto del viaggio in Islanda sarà opera mia.

Pubblicato il 16/09/2014 su road to..., televisione. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: